Sky Arte HD
SkyArte

Festival Enescu, una biennale della classica

28 agosto 2013

La grande musica trova casa ad Est, nella cornice di una Bucarest che a vent’anni dal crollo del regime di Ceausescu si scopre capitale di respiro europeo. La spettacolare sala liberty dell’Atheneum, insieme ad altre location sparse tra la città e l’intera Romania, rinnova il proprio appuntamento con il Festival Enescu. Un evento biennale, dedicato ai migliori interpreti della classica, cresciuto nel corso del tempo fino a guadagnare lo status di una tra le più importanti rassegne del Vecchio Continente.

Sono centocinquanta gli appuntamenti in cartellone, scalettati dal 1 al 28 settembre prossimi. Un’immersione mozzafiato nella magia della classica, incontrando artisti di calibro internazionale e provando a indovinare i big di domani. Opening d’autore affidato alla bacchetta di Daniel Barenboim: il direttore artistico della Scala di Milano dirige la Staatskapelle di Berlino nella Rapsodia n°2  di George Enescu, sentito omaggio al compositore cui è dedicato il festival.

Ci si attende il sold out per la performance di Radu Lupu, il più celebre musicista romeno in attività, interprete mercoledì 4 settembre di una serata interamente dedicata a Franz Schubert. Tra i grandi nomi ospiti del festival anche quello della giovanissima cinese Yuja Wang, promessa del pianoforte, e del direttore d’orchestra finlandese Paavo Järvi, chiamato a condurre la prestigiosa Orchestre de Paris.

Tradizione e innovazione: intrigante il focus sulla classica contemporanea. Con la partecipazione di un inedito John Malkovich. La star di Hollywood veste i panni del narratore ne La commedia infernale , dramma scritto dal regista austriaco Michael Sturminger su musiche di Haydn, Mozart e Beethoven, interpretate dalla Wiener Orchestra. Interessante ibridazione tra diversi registri espressivi, segno della vitalità di una rassegna che sa costantemente rinnovarsi.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close