Sky Arte HD
SkyArte

Roma svela le sue meraviglie, insieme al FAI

15 maggio 2015

Roma-Porta_magica_dettaglio

Cosa FAI oggi torna a Roma con una nuova, attesa edizione. Nata dalla collaborazione tra il Comune, la Sovrintendenza e la delegazione capitolina del Fondo Ambiente Italiano, l’iniziativa si articola in una serie di aperture straordinarie e gratuite di monumenti dal grande valore storico, che spesso però risultano sconosciuti al pubblico perché abitualmente inaccessibili.

Sabato 16 maggio, dalle 10 alle 16, i volontari del FAI condurranno appassionati d’arte e archeologia alla riscoperta di due monumenti straordinari: i Trofei di Mario e la Porta Magica (di cui proponiamo un dettaglio, nell’immagine in apertura), entrambi situati nella splendida cornice di Piazza Vittorio Emanuele II. Sede del più grande mercato di Roma, la piazza ospita infatti alcuni incredibili monumenti dal glorioso passato.

L’angolo nord del giardino centrale accoglie i cosiddetti Trofei di Mario, un tempo la più grande fontana della città che, con i suoi preziosi marmi e statue, produceva scenografici giochi d’acqua di impressionante effetto.
La Porta Magica, risalente invece alla fine del Seicento, si affaccia verso la chiesa di S. Eusebio, dove avveniva la benedizione degli animali, ed è contrassegnata da simboli oscuri e da due figure enigmatiche, forse rappresentanti il dio egizio Bes.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close