Sky Arte HD
SkyArte

Lo spirito di Napoli, secondo Gian Maria Tosatti

22 settembre 2015

Sette Stagioni dello Spirito è il titolo del poderoso progetto ideato da Gian Maria Tosatti – artista classe 1980, originario di Roma – per il tessuto urbano di Napoli. Promosso dalla galleria Lia Rumma, dalla Fondazione Morra e dalla Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee, il work in progress affonda le radici nel 2013 e continua nel presente, in una mappatura dei luoghi abbandonati – ma densi di significato – che costellano il capoluogo campano.

La rassegna, curata da Eugenio Viola, prende le mosse dal Castello Interiore di Santa Teresa d’Avila – scritto nel 1577 – e, suddivisa in capitoli dai nomi emblematici – La Peste, Estate, Lucifero, Ritorno a casa, I fondamenti della luce – affronta l’atavico scontro tra il bene e il male che da sempre accompagna l’esistenza umana. Ogni singolo capitolo ha trovato il proprio sviluppo in uno specifico luogo abbandonato della città, come la Chiesa dei SS. Cosma e Damiano, chiusa durante la Seconda Guerra Mondiale e riaperta per accogliere il primo capitolo della saga.

Dopo gli interventi presso l’ex Anagrafe Comunale e gli ex Magazzini Generali, l’opera di Tosatti animerà – fino al 15 novembre – l’ex Ospedale Militare e l’ex Convento di Santa Maria della Fede, proprio con le due installazioni site-specific Ritorno a casa e I fondamenti della luce. Una riflessione sul sottile confine tra salvezza e follia, usando il linguaggio artistico anche come strumento per riportare in vita lo spirito dei luoghi.

[Immagine in apertura: Gian Maria Tosatti, Sette Stagioni dello Spirito, 1_La peste, 2013, Napoli]


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close