Sky Arte HD
SkyArte

Il profugo gigante sbarcato a Venezia

17 novembre 2015

Dirk Schellekens e Bart Peleman, Inflatable Refugee, Venezia 2015

Il 16 novembre, gli artisti belgi Dirk Schellekens e Bart Peleman hanno piazzato il loro Inflatable Refugee – un gonfiabile alto 6 metri rappresentante un profugo – su una chiatta che ha attraversato i canali veneziani (come mostra la foto in apertura © Anouk Focquier).

Enorme, come lo è l’emergenza rifugiati negli ultimi tempi; di plastica gonfiabile, come i gommoni su cui gli immigranti azzardano la traversata del Mediterraneo; solitario, come lo è l’uomo – non soltanto il profugo – nella lotta quotidiana per la sopravvivenza; con lo sguardo rivolto davanti a sé, verso un’orizzonte quanto mai incerto. Inflatable Refugee richiama l’attenzione sulla problematica attuale dei profughi di guerra.

Dopo l’esordio a Venezia, l’opera dei due artisti girerà per il mondo tra porti, fiumi e canali per ricordare, con la sua presenza ingombrante, la dimensione umana della questione immigrazione.
Le prossime tappe saranno, in ordine variabile: Varsavia, Barcellona, Firenze, Dubai, Sidney, Mosca, Copenaghen, Tokyo, Hong Kong, Kiev, New York, Roma, Parigi, Praga, Vienna, Madrid, Il Cairo, Rio de Janeiro, Washington, Amsterdam e San Pietroburgo.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close