Sky Arte HD
SkyArte

Banksy e Warhol inaugurano il nuovo museo ad Amsterdam

25 marzo 2016

Banksy Four Monkeys (PRNewsFoto/Moco Museum)

Un nuovo spazio sta per imporsi all’attenzione del pubblico, proprio in una delle aree a più alta densità artistica in Europa: è stata annunciata infatti per la fine di marzo l’apertura di Moco – The Modern Contemporary Museum Amsterdam.
Un’altra – promettente –  realtà arriva quindi sulla scena della Museumplein, la celebre Piazza dei Musei della capitale olandese, tappa obbligata per chi visita la città grazie a destinazioni come il Van Gogh Museum, lo Stedelijk Museum e il Rijksmuseum, che conserva la prestigiosa collezione di dipinti del Secolo D’oro olandese.

Banksy, Tortoise Helmet Steel, (PRNewsFoto/Moco Museum)

Moco – The Modern Contemporary Museum Amsterdam occupa gli spazi di Villa Alsberg, proprio nel cuore della Museumplein, e si concentrerà su iniziative legate all’arte moderna e contemporanea, come suggeriscono anche i due appuntamenti inaugurali. Con Warhol: Royal, aperta fino al 3 luglio, il nuovo museo offre al proprio pubblico una panoramica sulla produzione di un protagonista assoluto dell’arte internazionale del XX secolo, con la presenza di serie iconiche della sua carriera, come quella dedicata a Marylin Monroe. Laugh now, fino al 4 settembre, accende i riflettori su un fenomeno dei nostri giorni, puntando l’attenzione sui lavori dell’inafferabile Banksy, artista e writer inglese, autore di interventi irriverenti, ironici o pungenti in varie zone del mondo.

Il nuovo museo di Amsterdam è nato per iniziativa di una coppia di collezionisti, Lionel e Kim Logchies, già proprietari della Lionel Gallery, sempre nella capitale olandese. Da oltre 18 anni i due operano nel mercato artistico internazionale, lavorando anche con nomi di punta della scena contemporanea come Koons o Hirst, senza tralasciare figure di alto profilo come Picasso o Basquiat.

[Immagine in apertura: Banksy, Four Monkeys. Immagine nell’articolo: Banksy, Tortoise Helmet Steel. Photo credits: PRNewsFoto/Moco Museum]