Sky Arte HD
SkyArte

Gianni Berengo Gardin, autore di un particolare calendario

19 agosto 2016

Backstage Berengo Gardin a Roma

Sono oltre due milioni, i fondi raccolti dalla Polizia di Stato grazie alla vendita del proprio calendario annuale: proventi destinati a progetti curati dal Comitato italiano per l’Unicef Onlus, grazie a una partnership sottoscritta nel 2001.
Una preziosa collezione nel segno dell’arte e della beneficenza che – dopo Massimo Sestini, noto fotografo vincitore del premio General News del World Press Photo – si rinnova nel 2017 con un’altra grande firma della fotografia italiana: Gianni Berengo Gardin.

Originario di Santa Margherita Ligure, dove è nato nel 1930, il celebre fotoreporter è infatti l’autore dei nuovi 12 scatti del calendario 2017 della Polizia, i cui proventi saranno indirizzati al programma Libano – Youth and Innovation, che punta all’integrazione sociale ed economica di giovani a rischio nel paese mediorientale.

Berengo Gardin, protagonista ancora fino al termine di agosto della mostra Vera fotografia al Palazzo delle Esposizioni di Roma, ha raccontato rigorosamente in bianco e nero gli ultimi 50 anni di storia italiana. È autore di immagini ormai icone dei nostri tempi, ma anche di toccanti reportage tra cui quello sulle comunità zingare in Italia.

[Immagine in apertura: Roma, 10 Maggio 2016 – Backstage del fotografo Berengo Gardin alla sede centrale della Polizia Scientifica e Postale – Polo Tuscolana. Fonte: sito internet della Questura di La Spezia]


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close