Sky Arte HD
SkyArte

Durante Arte Fiera, a Bologna anche una mostra su Robert Motherwell

24 gennaio 2017

Robert Motherwell, Elegy to the Spanish Republic No. 57

Sarà preceduta da un’anteprima al via il 26 gennaio – in concomitanza con la 41esima edizione di Arte Fiera – la mostra che la Galleria d’Arte Maggiore G.A.M. di Bologna dedica al celebre pittore statunitensea Robert Motherwell. Il percorso espositivo, curato da Alessia Calarota, ne restituisce la peculiare interpretazione della stagione dell’Espressionismo astratto americano.

Originario di Aberdeen, Washington, dove nacque nel 1915, Motherwell si formò in  pittura presso la California School of Fine Arts di San Francisco. Si laureò prima alla Stanford University e poi ad Harvard, in letteratura, filosofia e storia dell’arte. Nella sua parabola artistica confluirono le esperienze cubista e surrealista; in seguito si indirizzò verso una pittura gestuale, nelle quale anche tematiche personali, politiche e letterarie vennero ampiamente trattate.  Allo scopo di “esprimere ciò che succede dentro gli esseri umani”, si indirizzò verso un’unione mentale e fisica con le opere d’arte stesse.

Particolarmente significativa nella sua carriera si sarebbe rivelata la lezione di artisti come Jackson Pollock, Willem de Kooning e Mark Rothko. Grazie a queste figure si avvicinò infatti all’Espressionismo Astratto, divenendone – in tempi brevissimi – un esponente noto e un interprete originale.
Imprescindibile nella formazione del suo stile, inoltre, il contributo provenienti dai suoi innumerevoli viaggi –  tra cui quello in Messico con Roberto Sebastian Matta, nel 1941 – e la notevole attitudine allo studio.
Dopo la prima mostra personale a New York – presso la galleria Art of this Century di Peggy Guggenheim , nel 1944 – il primo museo al mondo ad acquistare una sua opera fu il Museum of Modern Art (MoMA). Nel 1965 lo omaggiò con una retrospettiva.

Come attesterà la mostra bolognese, Robert Motherwell ha eseguito olii, stampe o collage, lavori in cui sono presenti forme semplici e piatte, mentre il colore – dal nero ai toni caldi e brillanti – origina “un gioco di netti contrasti con lo sfondo“. Al termine della settimana di Arte Fiera, la mostra verrà ufficialmente inaugurata il 4 febbraio; resterà aperta fino al 31 marzo 2017.

[Immagine in apertura: Robert  Motherwell sullo sfondo del suo Elegy to the  Spanish  Republic No.  57]