Sky Arte HD
SkyArte

Oltre la bellezza: una retrospettiva americana per Irving Penn

23 febbraio 2017

Irving Penn. Bee, New York, 1995, printed 2001. Smithsonian American Art Museum, Gift of The Irving Penn Foundation. (C) The Irving Penn Foundation

Sono oltre 140 le opere protagoniste della mostra Irving Penn: Beyond Beauty, un appuntamento espositivo con cui il Nashville’s Frist Center, in Tennessee, darà vita alla più grande retrospettiva degli ultimi 20 anni dedicata al celebre fotografo.
Originario di Plainfield, nel New Jersey – dove nacque nel 1917 – Irving Penn continua a essere una delle figure di riferimento della fotografia contemporanea, in particolare nella moda.

La personale, che il centro statunitense ospita dal 24 febbraio al 29 maggio 2017, costituisce un evento senza precedenti, perché sancisce il debutto delle 100 fotografie recentemente donate dalla The Irving Penn Foundation, tra cui diversi inediti e alcuni lavori mai esposti prima. La straordinaria varietà e l’eredità dell’artista, scomparso nel 2009, saranno ricostruite dal percorso espositivo di Irving Penn: Beyond Beauty, ripercorrendo tutte le fasi della sua carriera.

Dopo la formazione in pittura e disegno, Penn scelse la fotografia come proprio ambito di sperimentazione. Sebbene il suo nome resti legato, nell’immaginario collettivo, al fashion design, l’artista ha messo a frutto le potenzialità del mezzo fotografico in tutti gli ambiti: ha realizzato immagini memorabili, e talvolta surreali, a partire da oggetti di uso quotidiano, da animali, dal cibo, persino dagli scarti.
Estesa nell’arco di quasi 70 anni, la parabola professionale del fotografo prese avvio sul finire degli anni Trenta, quando iniziò a misurarsi con la rappresentazione della vita di strada. In seguito si dedicò al Sud America, realizzando alcune serie dai Paesi di quell’area, e, quindi, intraprese la strada che l’avrebbe condotto verso la moda, le scene di nudo, il costume: celebri in tutto il mondo i suoi ritratti. Muovendosi con destrezza tra fotografia in bianco e nero e a colori, divenne un assoluto innovatore.

Organizzata dallo Smithsonian American Art Museum, con il contributo di numerosi partner e istituzioni, Irving Penn: Beyond Beauty punta a rivelare come il contributo di questo artista abbia definitivamente ridotto il divario tra arte e moda, ovvero “l’abisso che separava le riviste di settore e la fotografia d’arte“.

[Immagine in apertura: Irving Penn, Bee, New York, 1995. Smithsonian American Art Museum, Gift of The Irving Penn Foundation. (C) The Irving Penn Foundation]