Sky Arte HD
SkyArte

Tappa a Firenze per l’Anatomia di Simona Bertozzi

23 febbraio 2017

Anatomia, Compagnia Simona Bertozzi-Nexus - foto Nexus (3)

Nei giorni in cui la Fortezza da Basso ospita la dodicesima edizione di Danzainfiera, il Teatro Cantiere Florida – sempre a Firenze – apre le porte al coinvolgente Anatomia, opera recente della coreografa e danzatrice bolognese Simona Bertozzi.
Concepito dall’artista in sinergia con Francesco Giomi – musicista e sound artist fiorentino, direttore del centro di ricerca, produzione e didattica musicale Tempo Reale – ed Enrico Pitozzi, docente al Dams di Bologna, tra i maggiori esperti italiani di danza e new media, lo spettacolo si distingue da altri lavori della Compagnia Simona Bertozzi / Nexus per la presenza della danzatrice in forma “isolata”. Come la stessa danzatrice ha dichiarato, “Mi sono avvicinata a questo percorso di creazione con il desiderio di ridisegnare i contorni e le nervature di un mio pensiero sulla danza e il suo essere migrazione incessante di eventi tra impiego anatomico e vibrazioni di natura“.

Già presentato, con grande successo, al teatro Rasi di Ravenna, dove ha debuttato nel marzo 2016, e all’Arena del Sole di Bologna, Anatomia  sarà proposto a Firenze venerdì 24 febbraio, alle ore 21. A caratterizzare lo spettacolo, l’affiancamento dei “volumi, pulsazioni e ‘radure’ sonore” firmate da Giomi, presente in live electronics, e il contributo sul fronte teorico-compositivo di Pitozzi, che in merito ha dichiarato: “Anatomia nasce dall’incontro tra due corpi: uno biologico, l’altro sonoro. Tagliare, incidere, dissezionare acusticamente il corpo e il suo spazio per far scaturire un’immagine: tale è la potenza, l’urto di questo incontro“.