Sky Arte HD
SkyArte

Donna e architetto. Franca Helg in scena a Milano

7 marzo 2017

Franco Albini e Franca Helg

In occasione della giornata dedicata alle donne, domani – mercoledì 8 marzo – la Sala Alessi di Palazzo Marino a Milano farà da cornice a I colori della ragioneFranca Helg, la “gran dama dell’architettura”, la pièce teatrale promossa dalla Fondazione Franco Albini, interpretata da Tiziana Francesca Vaccaro, scritta e diretta da Paola Albini.

La protagonista, Franca Helg, è una delle figure chiave dell’architettura novecentesca, capace di conquistare uno spazio di rilievo in un panorama a forte impronta maschile. Legata allo studio Albini, Franca prese parte a numerosi progetti di respiro internazionale, che contribuirono al successo di Milano ben oltre i confini italiani.

Fra le svariate realizzazioni che la videro impegnata insieme ad Albini – cui si associò nel 1952 costituendo lo Studio Albini-Helg, nel quale confluirono anche Antonio Piva e Marco Albini – si ricordano: la Metropolitana di Milano, gli allestimenti di numerose mostre, come la mostra d’arte contemporanea, arte decorativa e architettura italiana a Stoccolma nel 1953 o quella dedicata a Delacroix nell’ambito della XXVIII Biennale di Venezia, e i progetti per ville private, come la Casa Corini a Parma.

Lo spettacolo in scena a Milano evocherà le vicende di una grande professionista e di una donna determinata, per la quale vita e disciplina architettonica appartenevano alla medesima sfera. Come sottolinea Paola Albini, “In un’epoca che imponeva alle donne la procreazione come dovere primario, Franca Helg è madre in altro modo. Lo è dei suoi studenti, lo è del suo impegno e lo è dei suoi progetti che ‘teneva sulle ginocchia come bambini’”.

[Immagine in apertura: Franca Helg e Franco Albini]