Sky Arte HD
SkyArte

Il tesoro incredibile – e immaginario – di Damien Hirst a Venezia

9 aprile 2017

Prende le mosse da una notizia che gioca dichiaratamente sul labile confine tra fiction e realtà, Treasures from the Wreck of the Unbelievable, la gigantesca mostra personale di Damien Hirst ospite, dal 9 aprile al 3 dicembre, degli altrettanto monumentali spazi veneziani di Palazzo Grassi e Punta della Dogana, gestiti dalla Fondazione François Pinault. Fil rouge della doppia mostra, il naufragio dell’enorme vascello Apistos (Unbelievable, tradotto in inglese), carico dei tesori collezionati da Cif Amotan II, un liberto originario di Antiochia, vissuto fra la metà del primo e l’inizio del secondo secolo dopo Cristo: è, questo, l'antefatto che lo spettatore deve accettare come reale se desidera immergersi, è il caso di dirlo, nella narrazione visiva proposta da Hirst.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close