Sky Arte HD
SkyArte

Festival di Cannes, NONE collective firma il padiglione italiano

16 maggio 2017

Esalta e celebra le leggende del cinema italiano come Totò, Alberto Sordi, Anna Magnani, Claudia Cardinale, Vittorio Gassman e Roberto Benigni, l’Italian Pavilion allestito in occasione della 70esima edizione del Cannes Film Festival. A progettare Lo specchio della nostra natura – The brilliant side of us, per il terzo anno consecutivo, sono stati chiamati i creativi del collettivo artistico, con base a Roma, NONE, attivi nel territorio di confine tra arte, design e ricerca tecnologica.

Coordinata da Luce-Cinecittà,in collaborazione con Anica e con il contributo della Direzione Generale Cinema, Ministero dello Sviluppo Economico ed Ice, questa nuova installazione multimediale site-specific conduce i visitatori all’interno di un affascinante “paesaggio iridescente”. Avvolti in una scenografia riflettente, dall’andamento fortemente irregolare, gli spettatori potranno infatti muoversi in un “vortice elicoidale”, caratterizzato dalla compresenza di 50 schermi a LED sospesi. Prospetticamente definiranno una sola immagine, originando un’enorme anamorfosi video.

Dopo le suggestioni di Universo Elegante, il progetto concepito lo scorso anno per la grande kermesse cinematografica, i progettisti di NONE quest’anno hanno scelto di ispirarsi al fenomeno ottico dell’iridescenza che in alcuni minerali, opportunamente illuminati, gli consente di assumere tonalità diverse sulla base dell’angolo di osservazione. “Abbiamo voluto realizzare un’opera – hanno infatti precisato – che evidenziasse come la gestualità italiana non sia solamente una caratteristica buffa, ma anche una preziosa risorsa: la capacità di esprimere emozioni con il linguaggio del corpo, tratto peculiare del cinema italiano, è essa stessa arte. Allo stesso tempo, in linea con la nostra poetica, abbiamo creato un ambiente immersivo in cui il pubblico possa rimanere incantato e riflettersi nella nostra natura iridescente“.