Sky Arte HD
SkyArte

I ritratti di Guido Harari e le Langhe: una storia lunga 10 anni

15 giugno 2017

Guido-Harari-Paolo-Conte

Sabato 17 giugno e fino al 2 settembre, alla Fondazione Bottari Lattes di Monforte d’Alba, Guido Harari inaugurerà la sua mostra Wall Of Sound 10, a dieci anni dalla fortunata iniziativa che portava lo stesso nome e tinse di blu l’antico borgo di Monforte.

Proprio qui, dopo una vita trascorsa a Milano, il grande fotografo delle rockstar ha deciso di aprire nel 2011 la Wall Of Sound Gallery, spazio espositivo focalizzato sull’immaginario della musica: un omaggio al suono del famoso produttore americano Phil Spector e, nello stesso tempo, un modo per recuperare il titolo della mostra en plein air che MonforteArte organizzò nel 2007 tra le vie del borgo storico, con le foto di Harari proposte su grandi pannelli blu in alluminio.

Ora, a dieci anni di distanza dal successo di quell’evento, Harari torna a esporre nelle Langhe riproponendo alcune opere dell’allestimento originale: in parete ci saranno alcuni dei pannelli di allora, oltre a una serie di ritratti su carta fine art (anche inediti) di artisti come David Bowie, Patti Smith, Bob Dylan, Lou Reed, Joni Mitchell, Leonard Cohen, Peter Gabriel, Frank Zappa, Bob Marley, Jeff Buckley, Nick Cave, Kate Bush, B.B. King, Fabrizio De André, Giorgio Gaber, Vasco Rossi, Paolo Conte, Vinicio Capossela e molti altri.