Sky Arte HD
SkyArte

In Belgio, un edificio che si lascia attraversare dal paesaggio

15 luglio 2017

Belgio Reading Between the Lines chiesa installazione paesaggio

Difficilmente si sarebbe potuta coniare una denominazione più calzante di Reading between the Lines – in italiano, “Leggendo tra le righe” – per l’intervento che la coppia di architetti Pieterjan Gijs e Arnout Van Vaerenbergh ha firmato nella campagna fiamminga. Attivi già da alcuni nell’ideazione di opere in grado di ridefinire le tradizionali modalità di relazione con il paesaggio, i fondatori dello studio Gijs van Vaerenbergh sono stati chiamati a prendere parte al programma quinquennale d’arte pubblica “Z-OUT”, promosso dal museo Z33 di Hasselt.
L’obiettivo di questo percorso artistico è la costruzione di spazi a vocazione culturale ed artistica, disseminati nella regione fiamminga di Limburg.

Sganciato da una funzione univoca e dotato di una forma immediatamente riconoscibile, questo piccolo edificio porta subito alla mente una chiesa tradizionale ed è , provvisto di una svettante “torre campanaria”. L’intento dei progettisti è favorire un’esperienza di contemplazione del paesaggio circostante, requisito soddisfatto attraverso una struttura aperta e permeabile che può apparire, a seconda del punto di osservazione, compatta oppure permeabile, incorporea, persino evanescente.
Sul fronte strutturale, a definire Reading between the Lines sono un centinaio di sottili lastre e circa 2mila colonne di acciaio. Dall’interno la lettura dell’ambiente rurale di inserimento induce alla calma e alla meditazione, associandosi durante il tramonto a sorprendenti giochi di luci e ombre.