Sky Arte HD
SkyArte

Indimenticabile Anna Magnani: una mostra omaggio al Vittoriano

20 luglio 2017

Anna Magnani in 'Bellissime', regia di Giovanna Gagliardo

Scomparsa nel 1973, Anna Magnani continua a brillare nel firmamento del grande cinema italiano. Per tre mesi, dal 22 luglio al 22 ottobre, una mostra curata da Mario Sesti, allestita alla Sala Zanardelli nel Complesso del Vittoriano di Roma, ne ripercorre la carriera e la vicenda umana.
Attraverso oggetti, fotografie, materiali audio e video, il profilo di quella che – ancora oggi – resta una figura cardine per il cinema nazionale viene ricostruita, accostando l’immagine pubblica e quella privata.

Dagli esordi nel teatro fino alle produzioni di successo di Cinecittà e di Hollywood – tra i grandi successi dell’attrice il pluripremiato Roma città aperta diretto da Roberto Rossellini e La rosa tatuata, che le valse il Premio Oscar come migliore attrice protagonista – la mostra Anna Magnani (1908-1973) concede spazio e visibilità anche alle sue parole e riflessioni.
All’esposizione si lega anche una mini-rassegna cinematografica, con le proiezioni il 24, il 31 luglio e il 7 agosto dei film Mamma Roma, Bellissima e L’amore. La mostra è parte integrante del progetto Il Vittoriano tra musica, letteratura, cinema e architettura, promosso dal Polo Museale del Lazio diretto da Edith Gabrielli.