Sky Arte HD
SkyArte

Vi piacerebbe ricevere un’opera d’arte sullo smartphone? Basta scrivere al museo

15 luglio 2017

MOMA San_Francisco_Museum_of_Modern_Art_in_2011

Non ci sono solo le potenzialità offerte da internet a estendere la gamma dei servizi che i musei sono oggi in grado di offrire agli utenti. A qualche giorno di distanza dall’annuncio dell’accordo siglato dal Metropolitan Museum of Art di New York con Internet Archive, relativo all’immissione online di 140mila opere d’arte del museo statunitense, il Museo d’Arte Moderna di San Francisco (in apertura) mette a disposizione un nuovo servizio, questa volta telefonico: si chiama Send Me SFMOMA e impiega gli sms.
Come attivarlo? È sufficiente inviare un messaggio di testo dal proprio cellulare al numero statunitense 572-51, esprimendo la richiesta di ricevere un’opera. Importante è impiegare, in questo ordine, le parole “send me” e farle seguire da un aggettivo, da un sostantivo o, persino, da un emoji. Nel giro di alcuni minuti, in automatico, sullo smartphone si riceve un’immagine – a sorpresa – relativa a un’opera d’arte selezionata tra i quasi 35mila lavori conservati nelle sale e nei depositi del SFMOMA.

In un mondo sommerso dalle informazioni – ha commentato il Creative Technologist Jay Mollica, alla guida del team di comunicazione digitale del museo statunitense –  ci siamo chiesti: in che modo possiamo creare delle connessioni personali tra i diversi tipi di persone e le opere in collezione? In che modo possiamo offrire un’esperienza più completa del nostro patrimonio?
L’iniziativa facilita la riduzione delle distanze tra museo e fruitore, impiegando uno strumento di uso quotidiano e assolutamente privato come il proprio smartphone. E chissà che l’esperienza non possa essere replicata anche altrove, mantenendo “l’effetto sorpresa” lanciato dall’istituzione di San Francisco.