Sky Arte HD
SkyArte

Keanu Reeves: dal cinema all’editoria d’arte

1 agosto 2017

Keanu Reeves Santa Monica, California Copyright 2012 Company Films LLC all rights reserved

Dal cinema all’editoria il passo è breve. Almeno per l’attore Keanu Reeves, cofondatore negli Stati Uniti di X Artists’ Books, una nuova casa editrice specializzata in pubblicazioni d’arte. Accanto al “leggendario” Neo della trilogia Matrix, sono coinvolte nell’impresa anche le socie Alexandra Grant e Jessica Fleischmann.
Tornato lo scorso anno sulle scene nel ruolo dell’avvocato protagonista del thriller Una doppia verità accanto a Renée Zellweger e diretto da Courtney Hunt – l’acclamata regista di Fiume di ghiaccio – Reeves si è avvicinato a questo nuovo settore stimolato dalle potenzialità espresse da “gente diversa che si mette a lavorare insieme con i proprio talenti e la propria creatività“, come riportato dalla stampa statunitense.

Due le pubblicazioni al momento all’attivo per la X Artists’ Books: The Artists’ Prison, scritto dalla stessa Grant insieme all’artista visiva e poetessa Eve Wood, e High Winds, frutto della collaborazione tra la graphic designer Jessica Fleischmann e l’artista multidisciplinare Sylvan Oswald.
Come indicato dal sito, inoltre, da settembre sarà disponibile anche The Words of Others (Palabras ajenas), prima versione completa in lingua inglese del capolavoro letterario dell’artista argentino León Ferrari. Pubblicato nel 1967, il libro costituisce una critica della guerra del Vietnam e alla politica estera statunitense dell’epoca; venne concepito nella forma di un dialogo tra l’autore e varie figure storiche della prima metà del Novecento.