Sky Arte HD
SkyArte

La magia del diorama incanta Parigi

17 agosto 2017

Dulce Pinzón

Definito da Honoré de Balzac come “la meraviglia del secolo“, il diorama è al centro della mostra interdisciplinare in corso al Palais de Tokyo. Per la prima volta un’esposizione si sofferma su questo strumento con un duplice obiettivo: in aggiunta all’analisi storica, la ricerca si estende alle connessioni con l’arte contemporanea.

L’istituzione parigina, partendo dal ruolo svolto dell’invenzione del diorama e dalle sue implicazioni nella storia della cultura visiva e dello spettacolo di massa, traccia un itinerario che dai primi suggestivi esempi giunge fino alle interpretazioni fornite da grandi artisti del XX e XXI secolo. Oltre a incoraggiare i visitatori a cogliere gli aspetti tecnici e nascosti del funzionamento di tali dispositivi, Dioramas presenta una selezione di importanti opere contemporanee, tra cui Sans titre (couple d’axolotls) di Mathieu Mercier, del 2012, Paris Streetscape di Mark Dion, del 2017 o Nostalgia, Historias del Paraíso series di Dulce Pinzón, del 2011 (nell’immagine in apertura), per citare alcuni esempi.

Curata da Claire Garnier, Laurent Le Bon e Florence Ostende, Dioramas costituisce il secondo appuntamento ‒ dopo la mostra Le Bord des Mondes (At the Edge of the Worlds) del 2015 ‒ con cui il Palais de Tokyo esplora l’arte contemporanea attraverso un’analisi orientata verso campi meno battuti della conoscenza e pratiche interdisciplinari.