Sky Arte HD
SkyArte

In Thailandia, un centro sportivo fatto di bambù

31 agosto 2017

centro sportivo della Panyaden International School, Chiangmai Life Architects (CLA)

Progettato dallo studio Chiangmai Life Architects (CLA) – Markus Roselieb, Tosapon Sittiwong ‒ il nuovo centro sportivo della Panyaden International School si inserisce armonicamente nel complesso scolastico esistente, formato da costruzioni in terra e bambù dislocate nel paesaggio collinare di Chiang Mai, capoluogo della provincia omonima nella Thailandia settentrionale.

Destinata a ospitare fino a 300 allievi contemporaneamente e composta da una grande sale di oltre 780 metri quadrati, la struttura può essere impiegata anche per eventi e spettacoli, oltre che durante corsi e gare a carattere sportivo. A contraddistinguerla è il generoso impiego del bambù, materiale naturale ad alta prestazione che permette di conservare bassi i livelli di emissioni di carbonio e preservare l’appellativo di “scuola green” già associato a questo istituto.

Nella definizione dell’innovativo design strutturale, gli architetti sono stati coadiuvati dagli ingegneri Phuong Nguyen ed Esteban Morales Montoya: il risultato è una copertura sinuosa e avvolgente, formata da tralicci di bambù prefabbricati in grado di coprire luci di 17 metri, senza ricorrere a connessioni in acciaio. Al di sotto, gli studenti possono godere di un clima fresco durante tutto l’anno, assicurato dalla ventilazione naturale e dall’adeguato isolamento termico. Il centro sportivo dispone inoltre di uno spazio di servizio per attrezzature sportive e teatrali; lateralmente, infine, le balconate offrono sedute per famiglie e allievi in occasione di competizioni sportive e altre manifestazioni.

[Immagine in apertura: photo by Alberto Cosi]