Sky Arte HD
SkyArte

Il flauto magico, dal palcoscenico al cinema

16 settembre 2017

David McVicar's production of The Magic Flute for The Royal Opera. ROH 2015. Photograph by Mark Douet

Con l’avvio della stagione autunnale, tornano gli spettacoli in diretta dalla Royal Opera House di Londra, trasmessi sui grandi schermi di oltre quaranta Paesi grazie alla distribuzione di Nexo Digital. Dodici i titoli d’eccellenza presenti nel calendario 2017-2018, fra cui alcuni capolavori del repertorio classico della Royal Opera e del Royal Ballet, del balletto e dell’opera mondiale, e quattro nuove produzioni trasmesse in diretta via satellite da Covent Garden.

Tocca a una delle opere più amate di Wolfgang Amadeus Mozart alzare il sipario, mercoledì 20 settembre. Il flauto magico sarà portato in scena da un cast d’eccezione, che include Roderick Williams, e potrà contare sulla intramontabile produzione del regista David McVicar. Il tutto sotto la guida della direttrice d’orchestra Julia Jones. Unendo commedia e profondità, Mozart riuscì a tradurre in musica l’esigenza umana di perseguire l’illuminazione e la ricerca della saggezza e della virtù, ingredienti molto apprezzati dal pubblico di allora e di oggi.

L’epopea del principe Tamino, che promette alla Regina della Notte di salvare la figlia Pamina dal malvagio Sarastro, sarà inquadrata dalle scene di John Macfarlane, capaci di accompagnare gli spettatori in un mondo fantastico, popolato da animali danzanti, cieli stellati, atmosfere oniriche e macchine volanti.

La partitura mozartiana sarà la protagonista indiscussa dell’opera, connotando personaggi e nodi narrativi con virtuosismi coloristici che descrivono la Regina della Notte, con il lirismo dei duetti d’amore fra Tamino e Pamina e con le gioviali arie di Papageno, interpretato dal baritono britannico e compositore Roderick Williams.