Sky Arte HD
SkyArte

Foto della settimana: la fioritura del deserto di Atacama

2 settembre 2017

Explosion_de_colores_en_Atacama_(21571234649)

Hanno fatto il giro del web, nel corso di questa settimana, le fotografie che ritraggono uno dei luoghi più aridi del pianeta in una sensazionale versione multicolore. Esteso per oltre 105.000 chilometri quadrati, il deserto di Atacama occupa una porzione di America Latina che comprende il Perù meridionale e il Cile settentrionale.

Proprio in quest’ultima area, dall’inizio dell’anno a oggi, si sono verificate intense precipitazioni: il considerevole incremento delle piogge, rispetto alla media locale, ha permesso al cosiddetto “desierto florido” di esplodere in tutto il suo vigore. Tendenzialmente il deserto cambia aspetto con una frequenza variabile tra i cinque e i sette anni, dando vita a questo fenomeno. Dai “semi dormienti” presenti sulla superficie arida, in grado di sopravvivere a lungo alla mancanza di risorse idriche, iniziano a germogliare centinaia di piante endemiche, tra cui cactus e succulente.

Il risultato ha rapito lo sguardo di turisti e residenti, grazie alla straordinaria varietà cromatica e all’estensione dell’incredibile “prato nel deserto”. Tra le specie botaniche che popolano l’arido Atacama è compresa la yareta, originaria delle Ande: presente tra i 3000 e 4500 metri di quota, cresce in maniera estremamente lenta, con uno sviluppo annuale che supera di poco il centimetro.

[Immagine in apertura: photo by El Guille, fonte Wikipedia]