Sky Arte HD
SkyArte

La guerra irrompe nella quotidianità (virtuale) del film Giant

28 settembre 2017

GIANT film realtà virtuale guerra Milica Zec

Sono tre le tappe italiane della presentazione del film in realtà virtuale Giant. L’opera, frutto del lavoro congiunto di Milica Zec e di Winslow Turner Porter III, sarà infatti proiettata in anteprima nazionale il 29 settembre a Ferrara, in occasione del Festival di Internazionale; dal 6 all’8 ottobre sarà visibile a Roma, negli spazi del MAXXI. All’appuntamento ferrarese, in programma a Palazzo Roverella, prenderanno parte gli stessi autori, al centro di un incontro introdotto e moderato da Piero Zardo, giornalista della testata Internazionale.

Il film si concentra sull’esperienza personale della regista e co-autrice Milica Zec, cresciuta nella Serbia dilaniata dal conflitto civile degli anni Novanta, per affrontare il dramma della guerra, ancora oggi quotidianamente vissuto da migliaia di persone in tutto il mondo. L’opera, sviluppata insieme a Winslow Turner Porter III nell’ambito di uno specifico programma di incubazione di arte, tecnologia e design del New Museum di New York, è stata presentata in anteprima mondiale nel 2016, in occasione del Sundance Film Festival. Da allora è stato selezionata e proiettata in numerosi festival internazionali. Negli intenti dei due autori, Giant costituisce il primo capitolo di “una trilogia ideale sul male che l’uomo infligge ai suoi simili e all’ambiente“.

Sostenuto da Fondazione Pianoterra – realtà attiva dal 2013 nella promozione, in Italia e all’estero, di progetti che utilizzano la cultura e l’arte “come strumento di emancipazione e di sviluppo in grado di generare un cambiamento positivo in contesti difficili e marginali” – il film è stato seguito da Tree. Anche questa nuova pellicola, co-prodotta proprio da Fondazione Pianoterra, ha avuto un primo passaggio al Sundance Film Festival.