Sky Arte HD
SkyArte

La scultura sperimentale di Alis/Filliol, a Milano

19 settembre 2017

Alis/Filliol, eud (2017) poliuretano, 180×90×60 cm e 200×140×70 cm, Fotografie di Carlos Tettamanzi

Formato dagli artisti Davide Gennarino (Pinerolo, 1979) e Andrea Respino (Mondovì, 1976) e attivo dal 2007,  il duo Alis/Filliol è protagonista del nuovo appuntamento espositivo compreso nel ciclo Project Room 2017. Questo progetto, la cui curatela è affidata a Simone Menegoi, sta convogliando negli spazi della Fondazione Arnaldo Pomodoro di Milano personalità della scena artistica, tutti under 40, rendendoli protagonisti di progetti artistici e promuovendo attività didattiche a cura del dipartimento educativo interno.

Aperta dal 20 settembre al 27 ottobre, la quinta tappa del percorso Project Room è anche la prima personale milanese di Alis/Filliol. Già chiamati a esporre in numerose sedi – tra gli altri appuntamenti di rilievo, nel 2015 hanno preso parte a Codice Italia, nel Padiglione Italia, in occasione della 56esima Biennale di Venezia – i due artisti presentano in questa occasione una grande opera inedita.
Appositamente concepita per lo spazio della Fondazione, offre una “rivisitazione” delle tecniche della scultura, come già avvenuto in altri lavori recenti, in un’ottica di rilettura dei “suoi generi tradizionali alla luce di un immaginario contemporaneo“. La visione di Alis/Filliol si qualifica, quindi, non solo come un lavoro di scultura, ma anche nella forma di “lavoro sulla scultura, sulla sua storia, sui suoi generi, sulle sue tecniche tradizionali“. Accanto a questo percorso, i due artisti affiancano l’interesse verso altri media, manifestato attraverso lavori che guardano con interesse alla performance, al disegno, alla fotografia e al cinema.

[Immagine in apertura: Alis/Filliol, eud (2017), poliuretano, 180×90×60 cm e 200×140×70 cm, photo by Carlos Tettamanzi]