Sky Arte HD
SkyArte

Firenze celebra la stagione dell’architettura radicale

22 ottobre 2017

Superstudio, Bazaar, 1968. Casalguidi (Pistoia), Giovannetti Collezioni

Con l’apertura, nei giorni scorsi, di Utopie Radicali. Oltre l’architettura: Firenze 1966-1976 si completa il quadro delle mostre della nuova stagione espositiva di Palazzo Strozzi, già sede, da alcune settimane, dell’attesa Il Cinquecento a Firenze, “maniera moderna” e controriforma. Tra Michelangelo, Pontormo e Giambologna.
Curato da Pino Brugellis, Gianni Pettena e Alberto Salvadori, con la collaborazione di Elisabetta Trincherini, questo appuntamento espositivo costituisce un vero e proprio evento: per la prima volta, un’unica mostra propone in forma unitaria e completa le opere progettate dai gruppi e dalle singole personalità che animarono la scena fiorentina per un intero decennio.

La cosiddetta stagione radicale, della quale furono protagonisti e animatori Archizoom, Remo Buti, 9999, Gianni Pettena, Superstudio, UFO e Zziggurat, prese le mosse da una generazione di artisti formatasi principalmente presso la facoltà di Architettura nel capoluogo toscano.
Come attesta il percorso espositivo, che si snoda negli spazi underground della Strozzina, tra gli anni Sessanta e Settanta questi autori si fecero portatori di una profonda revisione della disciplina architettonica, con marcati interessi multidisciplinari e provocatori interventi nello spazio urbano. La loro ricerca può essere inserita nel novero di processi in corso, negli stessi anni, a livello internazionale, portati avanti da Cedric Price e dagli Archigram a Londra, dai Metabolisti in Giappone, da Yona Friedman in Francia, da Buckminster Fuller negli Stati Uniti e da Frei Otto in Germania, solo per citare alcune delle esperienze coeve.

Aperta fino al 21 gennaio 2018 e accompagnata da un ricco catalogo edito da Quodlibet, Utopie Radicali. Oltre l’architettura: Firenze 1966-1976 attiva un dialogo tra oggetti di design, video, installazioni, performance e narrazioni, estendendosi anche al cortile di Palazzo Strozzi e al Mercato Centrale di Firenze.

[Immagine in apertura: Superstudio, Bazaar, 1968. Casalguidi (Pistoia), Giovannetti Collezioni]


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close