Sky Arte HD
SkyArte

Quattro giganti dell’arte ospiti di Casa Morra, a Napoli

7 ottobre 2017

CASA MORRA 1

Si intitola I Giganti dell’Arte dal Teatro l’appuntamento espositivo che, dall’8 ottobre, animerà gli spazi di Casa Morra, aperta due anni fa da Giuseppe Morra nella cornice di Palazzo Cassano Ayerbo D’Aragona, a Napoli, in corso di ristrutturazione per accogliere l’ampia raccolta di opere appartenenti al collezionista.

La rassegna si inscrive nell’ambizioso progetto messo a punto da Giuseppe Morra: 100 anni di mostre pianificate seguendo il meccanismo del gioco dell’oca, usando come “alchemico” fil rouge i numeri 3 e 7. Stavolta i riflettori si accenderanno sulle opere di Julian Beck, Hermann Nitsch e Shozo Shimamoto, affiancati all’apertura di una sezione dedicata a Joseph Beuys, dove si potranno ammirare lavori e documenti donati dalla Collezione Lucrezia De Domizio Durini, l’Archivio Living Theatre e gli Archivi Mario Franco su arte e cinema.

Spazio dunque al dialogo fra quattro personalità che hanno fatto del legame fra arte e vita la base della loro poetica: Julian Beck, pittore dal 1944 al 1954, approdò al teatro di strada fondando insieme a Judith Malina la compagnia del Living Theatre; Hermann Nitsch, pilastro dell’Azionismo Viennese, è il promotore del concetto di “opera d’arte totale” nell’ambito dell’Orgien Mysterien Theater, mentre Shozo Shimamoto è emblema di una pittura-azione, ben rappresentata dal Gruppo Gutai, di cui è fondatore e membro. Joseph Beuys, infine, sintetizza il suo approccio nella celebre espressione “ogni uomo è un artista”, mescolando creatività, impegno politico e dinamiche sociali.