Sky Arte HD
SkyArte

MoMA chiama Vuitton, per una grande mostra a Parigi

10 ottobre 2017

Bruce Nauman, Human-Need-Desire. 1983

É una mostra che promette di farsi ricordare quella che, dall’11 ottobre al 5 marzo, prenderà forma negli spazi della Fondation Louis Vuitton di Parigi. Intitolata Etre moderne: Le MoMA à Paris, la rassegna riunirà per la prima volta in Francia l’incredibile collezione artistica del Museum of Modern Art di New York.

200 opere, custodite presso i sei dipartimenti del museo americano, affolleranno le sale della Fondazione parigina progettata da Frank Gehry, portando in Europa un interessante focus sulla storia della collezione newyorkese. Esito del lavoro curatoriale di entrambe le istituzioni, la mostra vedrà protagonisti dipinti, sculture, fotografie, disegni, film, performance e oggetti di design, ripercorrendo le vicende della raccolta.

Il legame tra contenuto e “contenitore” costituirà un aspetto essenziale della rassegna. Il display è stato infatti elaborato a partire dalle caratteristiche spaziali della Fondation Louis Vuitton, agevolando così la realizzazione di un percorso storico-visivo attraverso i quattro piani che la compongono.

Alexander Calder, Paul Cézanne, Marcel Duchamp, Jasper Johns, Ernst Ludwig Kirchner, Gustav Klimt, Yayoi Kusama, René Magritte, Pablo Picasso, Frank Stella e Paul Signac sono solo alcuni degli artisti che animeranno la rassegna, mentre un prezioso corpus documentario, tratto dagli archivi del MoMA, offrirà al pubblico un colpo d’occhio sulla storia del museo.

[Immagine in apertura: Bruce Nauman, Human/Need/Desire, 1983, The Museum of Modern Art, New York. Gift of Emily and Jerry Spiegel, 1991 © 2017 Bruce Nauman/Artists Rights Society (ARS), New York