Sky Arte HD
SkyArte

Con il nuovo album, Moby torna alle sue origini trip-hop

13 dicembre 2017

Moby live alla David Lynch Foundation, nell'aprile del 2015 (Photo by Kevin Winter/Getty Images)

Moby ha annunciato l’uscita di un nuovo album – il suo 15esimo LP in studio – che sarà disponibile a partire dal 2 marzo 2018 per Mute Records. Ad anticiparlo, il video del primo singolo, Like a Motherless Child: una rielaborazione di una tradizionale canzone di epoca schiavista – Sometimes I Feel Like a Motherless Child – che qui è impreziosita dalla voce di Raquel Rodriguez.

Il musicista statunitense ha spiegato che il titolo Everything Was Beautiful, and Nothing Hurt è ispirato a un libro di Kurt Vonnegut – noto per la sua originale mescolanza di elementi fantastici, satira politica, sociale e di costume, humor – mentre la musica è un ritorno allo stile gospel e trip-hop dei suoi primi lavori. “Voglio tornare all’essere umano, perché quello è il comune denominatore: chi siamo noi come specie e perché abbiamo fatto tante scelte terribili? - ha dichiarato Moby a Billboard. – Il punk rocker che è in me vuole urlare e dire: ‘Smetti di fare queste scelte terribili’, ma l’altra parte di me che aspira forse a qualche illuminazione vuole solo provare a essere comprensiva e compassionevole “.