Sky Arte HD
SkyArte

Milano e i giochi di strada, nelle fotografie di Niccolò Rastrelli

26 dicembre 2017

We Play_Rastrelli_Milanosonoio_LUZjpg

Si intitola We Play la seconda tappa del progetto Milano sono io, un racconto visivo della metropoli lombarda, narrata nelle sue sfumature più originali. Stavolta i riflettori si accendono sulle fotografie di Niccolò Rastrelli, documentarista e ritrattista impegnato in una ricognizione sugli sport di strada nella cornice meneghina.

In particolare l’obiettivo di Rastrelli è puntato sui playground che affollano Milano: ben 120 campetti, ricavati tra i palazzi, dentro i parchi o lungo il perimetro delle circonvallazioni, che ogni giorno ospitano sfide all’ultimo canestro fra individui di tutte le età e provenienze.
Al pari di quelli che punteggiano New York, Londra e Parigi, i playground milanesi sono un simbolo di dialogo e integrazione, che supera qualsiasi limite e confine grazie al linguaggio universale dello sport e dello svago.