Sky Arte HD
SkyArte

Gli enigmi di Giorgio de Chirico “svelati” a Madrid

31 dicembre 2017

Sogno o realtà. Il mondo di Giorgio de Chirico. Installation view at Caixaforum, Madrid 2017

Si concentra su una delle personalità di maggiore rilievo della scena artistica italiana – e non solo – del Ventesimo secolo la mostra che il Caixaforum, a Madrid, ospita fino al 18 febbraio 2018.
Grazie anche agli importanti prestiti concessi dalla Galleria Nazionale d’arte Moderna di Roma, dal Musée d’art moderne di Parigi e da collezioni private, l’istituzione madrilena apre un importante varco nell’opera di Giorgio de Chirico, consentendo anche al pubblico spagnolo di avvicinarsi alla sua affascinate ed enigmatica produzione. Curata da Mariastella Margozzi e da Katherine Robinson, la monografica Sogno e realtà. Il mondo di Giorgio de Chirico si snoda tra circa 140 opere, affiancando gli esemplari più noti a lavori meno conosciuti, per la maggior parte olii provenienti dalla Fondazione Isa e Giorgio de Chirico, con sede a Roma.

Dipinti, sculture di piccolo e medio formato – in terracotta, bronzo dorato e bronzo argentato – acquerelli e una selezione di disegni, a matita o a carboncino, consentono di cogliere la destrezza nel passare da una tecnica all’altra, rimanendo coerente alla propria linea di ricerca. All’interno degli spazi del centro culturale progettato da Herzog & de Meuron, il percorso espositivo segue un ordinamento tematico ed è suddiviso in sei macro-sezioni: Ritratto e autoritratto; Interni metafisici; Piazze d’Italia e manichini; Bagni misteriosi; Mondo classico e gladiatori; Storia e Natura.

Nel segno del linguaggio di de Chirico e della sua riconoscibile iconografia è stato sviluppato anche il progetto di allestimento, nel quale l’evocazione dell’architettura metafisica tipica delle opere dell’artista acquisisce una consistenza tridimensionale attraverso giochi di specchi, archi regolari e altri espedienti fisici e visivi.
In una dimensione sospesa tra sogno e realtà, il visitatore si addentra nell’immaginario del maestro italiano accompagnato anche dai “personaggi” che hanno contraddistinto il suo inconscio e la sua produzione: i tipici manichini privi di connotati, figure come Achille e Ulisse in grado di resistere alle pieghe della Storia e del mito, archeologi che portano alla luce le testimonianze delle generazioni del passato.

Precedentemente presentata a Barcellona, Sogno e realtà. Il mondo di Giorgio de Chirico non rinuncia a offrire al pubblico spagnolo e ai turisti in visita a Madrid un’ulteriore opportunità di approfondimento. La chiusura del percorso espositivo è infatti affidata a un breve documentario. Nei suoi 20 minuti, vengono mostrati estratti delle celebri video-interviste che il giornalista Franco Simongini fece al maestro negli Anni Settanta, in Grecia e a Venezia.

[Immagine in apertura: Sogno o realtà. Il mondo di Giorgio de Chirico, installation view della mostra in corso al Caixaforum di Madrid, 2017]