Sky Arte HD
SkyArte

Il nuovo Museo Beethoven inaugurato a Vienna

3 dicembre 2017

Dalla fine di novembre di quest’anno a Vienna c’è un nuovo museo, che non poteva che essere dedicato al suo più illustre concittadino: Ludwig van Beethoven. Nel 1787 il celebre compositore tedesco venne per la prima volta in città per studiare con Mozart e, a partire dal 1792 in poi, visse permanentemente qui, in questo appartamento al numero civico 6 di Probusgasse, nell’area di Heiligenstadt che all’inizio del XIX secolo era un villaggio vitivinicolo indipendente e ora fa parte del 19esimo distretto, accanto alle taverne in cui si vende il vino di produzione propria.

Da luogo commemorativo qual era in origine, questa magione è stata ampliata e trasformata nel vasto e nuovo Museo Beethoven – con sede in una delle tre case del grande musicista – per illustrarne vita e opere. Un modo strutturato ed efficace per rendere omaggio a questa straordinaria figura che, sembra, proprio qui nel 1802 scrisse il Testamento di Heiligenstadt, una lettera manoscritta di suo pugno e indirizzata ai sratelli Kaspar Karl e Nikolaus Johannin, in cui denuncia il dolore per la sordità e che mai spedì: un documento storico, che segna il superamento della crisi e l’inizio del periodo definito “Eroico” di Beethoven, che sarebbe durato fino al 1808 e alla Quinta Sinfonia.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close