Sky Arte HD
SkyArte

Le avventure di Winnie-the-Pooh rivivono a Londra

7 dicembre 2017

Mancano ormai poche ore all’inaugurazione di Winnie-the-Pooh: Exploring a Classic, la nuova mostra ospite del Victoria and Albert Museum di Londra. Dopo le rassegne intitolate a David Bowie e Pink Floyd, il prestigioso museo britannico cambia rotta, accogliendo fra le sue sale un focus espositivo interamente dedicato alle avventure dell’orsetto Winnie-the-Pooh, noto in tutto il mondo.

Nata dalla fantasia di A. A. Milne nel 1926, la storia vede protagonista il celeberrimo orso, ispirato a un vero orsacchiotto di pezza appartenuto al figlio dell’autore, Christopher Robin, divenuto anch’egli parte integrante della narrazione. Il successo ottenuto dall’opera di Milne fu enorme fin dall’inizio, complici le illustrazioni elaborate da Ernest Howard Shepard, unito a Milne da un rapporto di amicizia e professionale.

La mostra londinese ripercorrerà le tappe di questo classico della letteratura, riunendo illustrazioni originali, lettere, manoscritti e fotografie, oggetti provenienti anche da altre raccolte, senza dimenticare gli schizzi a matita di Shepard conservati presso il Victoria and Albert Museum, così delicati da non essere mai stati esposti nell’arco degli ultimi quarant’anni.

Presentata come la più grande mostra intitolata a Winnie-the-Pooh, la rassegna sarà anche la prima esposizione ideata dal museo d’oltremanica specificamente per un pubblico di giovanissimi, accompagnati dalle loro famiglie. Nell’ottica di avvicinare anche le nuove generazioni a una storia quasi centenaria.