Sky Arte HD
SkyArte

Nell’area di Expo Milano 2015 nascerà il Parco della Scienza

2 dicembre 2017

carlo ratti masterplan area ex EXPO milano 2015_DECUMANO

Vetture a guida autonoma consentiranno di spostarsi all’interno del futuro Parco della Scienza, del Sapere e dell’Innovazione, destinato a nascere – secondo le previsioni entro il 2021 – nel sito di oltre 1 milione di metri quadrati occupato da Expo Milano 2015. Nei giorni scorsi, infatti, si sono concluse le procedure del concorso internazionale per la trasformazione dell’area: il progetto è stato assegnato al raggruppamento capitanato dallo studio Carlo Ratti Associati (CRA).

A introdurre gli aspetti salienti del futuristico masterplan vincitore è stato lo stesso architetto torinese, che di recente ha ultimato il rinnovamento della sede della Fondazione Agnelli nel capoluogo torinese. Nello stesso sito dove per un semestre decine di Paesi del mondo si sono dati appuntamento per un confronto sui temi della nutrizione e dell’alimentazione, sorgerà “un luogo innovativo dove sperimentare nuovi modi di lavorare, fare ricerca, modellato dalle necessità dei suoi abitanti“, ha anticipato Ratti.
In particolare, saranno presenti un parco lineare, destinato a divenire uno dei più grandi su scala europea, le sedi dello Human Technopole, il Campus delle facoltà scientifiche dell’Università di Milano, uffici, centri di ricerca, residenze, spazi culturali e aree per l’agricoltura urbana.