Sky Arte HD
SkyArte

Tutta la magia dei libri pop-up in una mostra

9 dicembre 2017

Difficile restare indifferenti di fronte alle sorprendenti pagine dei libri con figure e panorami in rilievo, volumi cartacei capaci di “conquistare” la terza dimensione attraverso dispositivi e congegni appositamente concepiti da tecnici, creativi e paper engineers.
Per tutti gli appassionati del genere, la mostra Pop-up. La magia dei libri, appena inaugurata alla Fondazione Culturale Hermann Geiger di Cecina (Livorno) e aperta fino al 18 febbraio 2018 a ingresso libero, assicura un’immersione in questo affascinante universo, raccogliendo opere realizzate in decenni diversi, tra cui antichi esemplare risalenti addirittura al XIX secolo.

Il percorso riunisce oltre 100 opere di cartotecnica della collezione di Massimo Missiroli, offrendo un ampio spaccato di questo genere in grado di sollecitare l’attenzione dei lettori di tutti le età, a partire dai più piccoli.
All’interno di una giocosa scenografica, che intende evocare proprio elementi tipici delle illustrazioni tridimensionali dei libri animati, la mostra illustra l’evoluzione delle tecniche utilizzate allo scopo di dare volume a specifiche immagini al momento dell’apertura delle pagine, consentendo alle stesse di ripiegarsi una volta chiusa la copertina. In particolare, analizzando le opere realizzate dalla fine dell’Ottocento ai giorni nostri, ad emergere è anche un deciso cambiamento di stile e linguaggio: dalla prevalenza di delicate scenette di vita bucolica, associate alla narrazione delle fiabe tradizionali dei primi esemplari, fino alla trasposizione cartotecnica delle produzioni cinematografiche nei libri più recenti. Per l’occasione i maestri della cartotecnica di ieri e di oggi, come Ernest Nister, Vojtěch Kubašta, Robert Sabuda, sono presenti con le loro creazioni.

I visitatori, inoltre, avranno modo di sorprendersi ulteriormente di fronte alle postazioni video presenti nelle sale, che proiettano il momento in cui il pop-up viene aperto e ricreano l’emozione del dispiegarsi delle immagini dinanzi ai propri occhi. Alla mostra Pop-up. La magia dei libri è associato un catalogo, con testi di approfondimento e immagini relative alla maggior parte dei libri esposti.