Sky Arte HD
SkyArte

Al nuovo album di Paul McCartney mancano “gli ultimi ritocchi”

6 gennaio 2018

Paul McCartney incontra i fan a Londra, nell'ottobre del 2013, dopo l'uscita del suo album New. Foto: Ian Gavan/Getty Images

Il tanto atteso seguito di New – l’album del 2013 di Paul McCartney – è apparentemente in fase di completamento. Lo rivela lo stesso ex Beatle sul suo sito, nella pagina dedicata alle Frequently Asked Questions: “Probabilmente farò uscire un album”, al quale al momento starebbe “dando i ritocchi finali”.
Se per New la produzione aveva visto il coinvolgimento di Giles Martin, Mark Ronson, Ethan Johns e Paul Epworth, raggiungendo il terzo posto nelle classifiche statunitensi e britanniche, non è ancora chiaro chi sarà il produttore principale del nuovo album, sebbene in precedenza il polistrumentista britannico abbia confermato le sessioni con il produttore di Adele, Greg Kurstin.

L’ex Beatle ha aggiunto che le aspettative sono alte per il progetto ancora senza un titolo, che a quanto pare includerà una canzone sul presidente statunitense Donald Trump: “Mi piacerebbe che fosse qualcosa che amo davvero e poi spero che anche i fan lo adorino“, ha detto McCartney.
Mi piacerebbe realizzare un album davvero fantastico. Incrocio le dita! Non è quello il titolo, ma incrociamo le dita!” O forse, ha concluso sibillino, “potrebbe essere… potrebbe essere il titolo del nuovo album.”