Sky Arte HD
SkyArte

Anversa rende omaggio a Rubens, in un lungo anno all’insegna del Barocco

6 gennaio 2018

È un’iniziativa di ampio respiro quella che sta prendendo forma in Belgio e che vedrà Anversa tra i suoi protagonisti. La città belga darà il via all’intenso triennio Flemish Masters 2018-2020 facendo da cornice a un ricchissimo calendario di eventi, raggruppati sotto il titolo Anversa Barocca 2018. Rubens inspires: un serrato programma di mostre, performance artistiche e appuntamenti culturali in omaggio a Pieter Paul Rubens, che fece di Anversa la sua città d’adozione.

Sarà la Rubenshuis, casa-museo di Rubens (nell’immagine in apertura), ad aprire le danze con la mostra Rubens’ Return che, a partire dal prossimo giugno, celebrerà il ritorno “a casa” dell’autoritratto del Maestro dopo il restauro, cui si affiancheranno nuove opere acquisite dalla casa-museo. Nello stesso periodo il MAS ‒ Museum aan de Stroom ospiterà la primissima retrospettiva dedicata a Michaelina Wautier, talento artistico femminile dell’epoca secentesca, e la personale di Athos Burez, interprete contemporaneo dei generi che compongono l’arte barocca.

Il legame tra Barocco e contemporaneità sarà anche alla base della mostra curata da Luc Tuymans al Museo di Arte Contemporanea (M HKA) e intitolata Sanguine|Bloedrood Luc Tuymans on Baroque. La rassegna Chiese monumentali, invece, vedrà numerosi artisti del presente ‒ fra cui Jan Fabre, originario di Anversa ‒ impegnati nella realizzazione di performance, spettacoli di danza e musica all’interno delle chiese monumentali cittadine, alle cui architetture Rubens contribuì in maniera determinante.

In autunno, infine, spazio alla mostra Baroque Book Design presso il Plantin Moretus Museum – antica stamperia patrimonio UNESCO recentemente rinnovata – in ricordo del talento tipografico di Rubens, e a Cokeryen Photo, Fil, Food, l’esposizione allestita negli ambienti della Snijders & Rockox House, casa-studio di Frans Snijders, dove le nature morte dell’artista fiammingo dialogheranno con le fotografie di Tony De Luc. Il tutto in attesa del biennio successivo, dedicato a Pieter Bruegel il Vecchio e a Jan van Eyck.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close