Sky Arte HD
SkyArte

Da vagoni della metro a biblioteca di audiolibri. Succede a Pechino

6 febbraio 2018

Nel corso degli ultimi anni la Cina si è conquistata un posto d’onore a livello internazionale, come una delle più interessanti destinazioni sul fronte architettonico e delle infrastrutture. Complessi avveniristici sorgono nelle megalopoli dello sterminato Paese asiatico e non mancano gli esempi di spazi per la cultura di grande impatto visivo: di recente hanno fatto il giro del mondo le sorprendenti immagini della Tianjin Binhai Library, progettata e realizzata in tempi record della studio di architettura olandese MVRDV.

Anche sul fronte dell’innovazione nei mezzi di trasporto, la Cina sta offrendo interessanti proposte, potenzialmente replicabili anche alle nostre latitudini. È il caso della “trasformazione” dei vagoni di una linea della metropolitana di Pechino… in una biblioteca di audiolibri!
Scaricando sul proprio smartphone la app dedicata, gli utenti della linea 4 della capitale cinese – lunga oltre 20 chilometri – da alcuni mesi possono infatti usufruire di un servizio che promette di rendere più piacevoli e interessanti i lunghi spostamenti urbani.

In sintonia con quanto avviene nella Tianjin Binhai Library, dove i volumi cartacei avvolgono – letteralmente – chi usufruisce dei servizi della biblioteca, in questo caso i libri sono stati riprodotti nella grafica bidimensionale fissata alle pareti interne dei vagoni: l’effetto è quello di una totale “immersione” anche in questo caso, con la differenza che nel frattempo ci si sposta da una parte all’altra della città.
Per accedere al servizio è sufficiente inquadrare e fotografare il codice Qr indicato: l’acquisto del biglietto consente a tutti i pendolari di scaricare il libro che desiderano ascoltare senza costi aggiuntivi.