Sky Arte HD
SkyArte

Al Vitra Schaudepot il design danese, secondo Hans J. Wegner

10 marzo 2018

Hans J. Wegner surrounded by his chairs Photo: Poul Petersen/Scanpix 2017

Scomparso nel 2007, Hans J. Wegner – tra i Maestri del design danese – è al centro di un’ampia retrospettiva visitabile fino al 3 giugno prossimo al Vitra Schaudepot di Weil am Rhein, in Germania. Formatosi come ebanista alla School of Arts and Crafts di Copenaghen, tra il 1936 e il 1938, viene annoverato tra gli autori appartenenti alla generazione che ha contribuito al riconoscimento mondiale al design scandinavo nella seconda metà del Novecento, accanto ad Arne Jacobsen, Børge Mogensen, Finn Juhl e Poul Kjaerholm.

Designer prolifico – ha all’attivo oltre mille progetti, di cui circa 150 prodotti ancora oggi – in particolare Wegner lega il proprio nome a una serie di iconiche sedute. È il caso della Wish-bone Chair – datata 1950 e compresa in una serie ispirata alle sedute della dinastia Ming – e della Peacock Chair del 1947, modellata sui esemplari inglesi del 19esimo secolo e intrisa di una poetica potenza scultorea; celebre, soprattutto, è la sua Round Chair, anch’essa del 1950. Quest’ultima rappresenta il “progetto di svolta” della sua carriera, a tal punto che la rivista americana Incaors finì per indicarla sinteticamente con l’appellativo di The Chair.

La padronanza delle tecniche di falegnameria ha permesso a Wegner di potenziare i suoi interventi conferendogli un riconoscibile appeal artigianale: come punta a mettere in evidenza anche la mostra, le sue opere sono caratterizzate tanto un’attenta gestione del materiale – aspetto fondamentale in un’epoca, come i decenni successivi alla Seconda Guerra Mondiale, in cui le risorse era limitate – quando dal rigoroso studio di ogni dettaglio.
Curata da Heng Zhi, Hans J. Wegner: Designing Danish Modern affianca l’esposizione dei suoi progetti con filmati, fotografie, schizzi e documenti che ricostruiscono il processo di ideazione e la sua metodologia di lavoro.

[Immagine in apertura: Hans J. Wegner circondato dalle sue sedie. Photo: Poul Petersen/Scanpix 2017]


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close