Sky Arte HD
SkyArte

L’alta società si “mette in mostra” ad Amsterdam

13 marzo 2018

Si intitola emblematicamente High Society la mostra che, fino al 3 giugno, trova dimora nelle sale del Rijksmuseum di Amsterdam, offrendo al pubblico un vero e proprio viaggio visivo alla scoperta dell’alta società, dal Cinquecento in poi. Il fil rouge della rassegna è un genere pittorico altrettanto secolare, emblema identitario ed espressione dello status del soggetto rappresentato.

Stiamo parlando del ritratto a grandezza naturale, ben testimoniato dalle oltre 35 opere esposte, che fanno rivivere psicologia e abitudini di eccentrici aristocratici, principi e cittadini facoltosi, immortalati da artisti del calibro di Cranach, Veronese, Velázquez, Reynolds, Gainsborough, Sargent, Munch e Manet, solo per citarne alcuni.

Per la prima volta una mostra punta i riflettori esclusivamente sui ritratti a figura intera, in piedi e a grandezza naturale, ripercorrendone la storia e le valenze, grazie a una serie di importanti prestiti da parte di collezioni private e musei internazionali e all’attenta curatela di Jonathan Bikker.

Oltre a descrivere l’evoluzione dell’alta società ‒ in origine composta esclusivamente dai sovrani e poi da nobili e alta borghesia ‒ la mostra pone l’accento anche sulla moda e sul costume, le cui vicende si rispecchiano nell’abbigliamento e negli accessori che contraddistinguono i soggetti.
Il fiore all’occhiello della mostra olandese è, infine, il doppio ritratto nuziale di Marten Soolmans e Oopjen Coppit, dipinto da Rembrandt nel 1634, acquisito dal Rijksmuseum e dal Louvre nel 2016 ed esposto per la prima volta dopo il restauro terminato all’inizio del 2018.

[Immagine in apertura: John Singer Sargent, Dr Samuel-Jean Pozzi, 1881, Los Angeles, The Hammer Museum]


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close