Sky Arte HD
SkyArte

Arte contemporanea per la Elizabeth Line di Londra

25 aprile 2018

Mobilità e arte contemporanea: un binomio dal quale continuano a sorgere interessanti risultati, capaci di arricchire l’esperienza quotidiana di migliaia di utenti che utilizzano i mezzi di trasporto collettivo. A Londra, già da qualche anno, è attivo il Crossrail Art Program, che opera con artisti britannici e internazionali nella creazione di opere d’arte pubbliche collocate all’interno e intorno alle principali stazioni della capitale.

Aperta fino al 6 maggio prossimo, nelle gallerie 4, 5 e 6 della Whitechapel Gallery, la mostra Art Capital: Art for the Elizabeth line è una collettiva che riunisce materiali eterogenei – maquette, schizzi, prototipi, ricostruzioni 3D, video – per visualizzare come l’arte riuscirà a rimodellare gli spazi collettivi di una linea ferroviaria in costruzione. Nel suo insieme, il cosiddetto Crossrail costituisce il più ampio intervento per la realizzazione di un’infrastruttura pubblica in corso in Europa: della lunghezza di oltre 130 chilometri, una volta ultimato servirà Londra e alcuni località limitrofe. L’apertura della tratta centrale, tra Paddington e Abbey Wood, è stata annunciata per dicembre 2018.

Scorrendo la lista degli artisti che arricchiranno la città di Londra di nuove opere, visibili a tutti, non mancano i grandi nomi internazionali: da ovest a est, le figure coinvolte sono Spencer Finch (a Paddington), Darren Almond (a Bond Street), Douglas Gordon (a Tottenham Court Road), Richard Wright (a Tottenham Court Road), Simon Periton (a Farringdon), Yayoi Kusama (a Liverpool Street), Conrad Shawcross (a Liverpool Street), Chantal Joffe (a Whitechapel) e Michal Rovner (a Canary Wharf).
In particolare, l’artista giapponese Kusama, classe 1929, ha scelto di declinare il suo distintivo vocabolario, composto da elementi ripetuti all’infinito e da eccentriche installazioni, nella forma di sculture in acciaio inossidabile lucidissime (come nella ricostruzione in apertura); saranno posizionate all’esterno della biglietteria orientale della stazione di Broadgate.

Questa esposizione mette in mostra le idee creative dei principali artisti britannici e internazionali che lavorano con architetti e ingegneri di Crossrail, per integrare l’arte pubblica nel tessuto stesso delle nuove stazioni della linea Elizabeth – ha sottolineato Terry Morgan, Presidente dell’Art Program, sostenuto anche dalla City of London Corporation. – Grazie alla fantasia e alla determinazione del team, agli sponsor e sostenitori, la linea Elizabeth sarà la più grande integrazione alla scena artistica pubblica della capitale e cementerà la posizione di Londra come capitale mondiale dell’arte e della cultura“.