Sky Arte HD
SkyArte

Danimarca: un monumento per la donna che guidò una storica rivolta

12 aprile 2018

Sono state due scultrici – Jeannette Ehlers e La Vaughn Belle – a raffigurare Mary Thomas nel primo pubblico monumento del quale è protagonista una donna di colore. La scultura I Am Queen Mary, installata da poche settimane nei pressi del Magazzino delle Indie Occidentali, a Copenaghen, costituisce un unicum nel Paese nordeuropeo.

È esplicitamente legata alla figura della combattente che guidò, nell’ottobre 1878, una grande rivolta a St. Croix, una delle Isole Vergini compresa nelle Indie Occidentali danesi. L’insurrezione, dovuta alle condizioni in cui erano costretti a lavorare gli abitanti dell’isola, portò allo sviluppo di incendi in oltre 50 piantagioni; si concluse con una condanna detentiva per Mary Thomas e alcuni suoi sostenitori, scontata proprio a Copenaghen.

140 anni dopo quello storico episodio, la realizzazione di qust’opera di arte pubblica, in una città nella quale interventi analoghi hanno uomini bianchi come soggetti prevalenti, costituisce un’autentica inversione di tendenza.
In occasione dell’inaugurazione, una delle due artiste ha sottolineato alla stampa l’attuale difficoltà della Danimarca a fare i conti con il proprio passato coloniale. Posizionata non casualmente all’aperto, e visibile a tutti, I Am Queen Mary potrà contribuire a riattivare il dialogo su questo fronte, tentando a suo modo di smuovere la coscienza nazionale.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close