Sky Arte HD
SkyArte

I Paesi del Nord raccontati dalla fotografia

15 aprile 2018

Rune Guneriussen, At no time defeat sunrise, 2014

Si intitola Lumières Nordique la mostra diffusa che, sino al 27 gennaio 2019, porterà un pizzico di Nord Europa in Normandia, grazie a un denso calendario di esposizioni sparse tra le città della regione francese. Danimarca, Finlandia, Islanda, Norvegia e Svezia sono i “soggetti” degli scatti che animano l’iniziativa curata da Gabriel Bauret allo scopo di realizzare un racconto per immagini nel quale trovano spazio Natura, paesaggio, colori e atmosfere uniche.

Timo Kelaranta, Jyrki Parantainen, Jorma Puranen, Pentti Sammallahti sono al centro della mostra allestita presso l’Abbaye de Jumièges, nell’omonima cittadina della Normandia. Un focus nel quale trovano visibilità 4 autori che hanno contribuito alla nascita del filone fotografico della “Helsinki School”, cui appartiene anche Elina Brotherus, presente in mostra con alcuni scatti.

La città di Duclair, invece, ha invitato Pétur Thomsen a realizzare un’opera derivante dal suo incontro con un territorio a lui sconosciuto, come la stessa Normandia. Dal 22 giugno al 30 settembre, il Quais du Seine ospiterà quindi gli esiti di tale riflessione, condotta da Thomsen a partire dalle tracce lasciate dall’industria norvegese Mustad sul territorio francese.
Nelle stesse date, il Centre d’Art Contemporain de la Matmut, a Saint-Pierre-de-Varengeville, farà da cornice all’installazione di Rune Guneriussen, fotografo che agisce direttamente sugli ambienti naturali da lui ritratti, echeggiando la pratica della Land Art.

A Rouen, dal 14 settembre al 6 gennaio 2019, il Musée des Beaux-Arts presenterà il lavoro di Annica Karlsson Rixon, invitata dal museo a reinterpretare in chiave fotografica le opere appartenenti alla collezione, non limitandosi a una semplice trasposizione, ma aprendo le porte a un nuovo racconto visivo.
Infine, dal 13 ottobre al 27 gennaio 2019, gli scatti della fotografa danese Trine Søndergaard andranno in scena al Muma Musée d’Art Moderne André-Malraux di Le Havre, guidando il pubblico fra ambienti vuoti e suggestivi ritratti.

[Immagine in apertura: Rune Guneriussen, At no time defeat sunrise, 2014]