Sky Arte HD
SkyArte

Un Modigliani da record va all’asta a New York

13 maggio 2018

Amedeo Modigliani, Nu couché (sur le côté gauche), 1917. Courtesy of Sotheby’s

La Modigliani-mania non accenna a scemare. Sempre più apprezzata a tutte le latitudini, l’arte di Amedeo Modigliani è al centro dell’interesse di pubblico e critica, come dimostrato dal successo della recente mostra allestita presso la Tate Modern di Londra.

Guardato con sospetto durante la sua esistenza – al punto che uno dei suoi nudi, presentato a Parigi nel 1917, suscitò un tale clamore da richiedere l’intervento della polizia – oggi Modigliani è uno degli artisti più richiesti e amati. E proprio il dipinto “incriminato”, Nu couché (sur le côté gauche), sarà al centro di un’asta che si preannuncia stellare.

Lunedì 14 maggio, infatti, la sede newyorkese di Sotheby’s batterà all’asta l’opera, stimata ben 150 milioni di dollari, superando la base d’asta di 100 milioni del celebre Salvator Mundi attribuito a Leonardo e venduto lo scorso novembre.
Con queste premesse, il dipinto di Modigliani potrebbe battere senza troppi sforzi il record di un altro nudo firmato dall’artista, venduto a 170,4 milioni di dollari nel 2015.