Sky Arte HD
SkyArte

A Frida Kahlo è dedicato anche un “museo virtuale”

29 maggio 2018

Frida in Front of Unfinished Unity Panel at New Workers School © Lucienne Bloch

Sono oltre 800 i lavori che compongono la grande collezione digitale interamente dedicata a Frida Kahlo, ora accessibile dal portale Google Arts & Culture. Da qualche giorno è infatti diventata consultabile online, comodamente da pc, tablet o smartphone, una selezione dei lavori dell’iconica artista, che vanno così a formare la prima retrospettiva disponibile su internet focalizzata sulla sua opera e sugli oggetti a lei appartenuti.

Questa mostra online, curata da esperti, presenta una visione intima della vita di Frida Kahlo attraverso le sue lettere, le sue fotografie e dei saggi inediti”, ha dichiarato Kate Haw, direttrice dello Smithsonian Archives of American Art.
Grazie a un totale di 54 documenti rari tratti dalle nostre collezioni possiamo avere una più profonda comprensione delle relazioni di Frida con lo storico Florence Arquin, l’artista Emmy Lou Packard, il fotografo Nickolas Muray, il collezionista d’arte Chester Dale e lo scrittore John Weatherwax”.
Il progetto è stato reso possibile grazie alla collaborazione tra 33 musei partner, provenienti da 7 Paesi, con le istituzioni messicane attive in prima linea per la buona riuscita dell’iniziativa. Il Museo Casa Estudio Diego Rivera e Frida Kahlo, ad esempio, ha concesso alcune fotografie storiche dei due artisti; un tour virtuale, creato con tecnologia Street View, consente inoltre di accedere alle diverse sale dello spazio espositivo.
Tra le possibilità offerte accedendo ai contenuti di Faces of Frida rientra anche la visita ad alcuni luoghi simbolo della sua vita, compresa la celeberrima Casa Azul dove è nata, ha vissuto ed è morta, nel luglio 1954.