Sky Arte HD
SkyArte

Le metropoli viste da Michael Wolf, alla Fondazione Stelline

9 maggio 2018

Dopo il successo riscosso in occasione dell’ultima edizione di Les Rencontres d’Arles, in Francia, la retrospettiva Michael Wolf. Life in the cities arriva in Italia.
A Milano, fino al 22 luglio 2018, sono gli spazi della Fondazione Stelline ad accogliere la prima grande mostra che il nostro Paese dedica al fotografo e artista tedesco, formatosi con il maestro Otto Steinert alla Folkwang School di Essen e alla Berkeley in California.

Il percorso espositivo comprende 150 opere di Michael Wolf, relative a 6 serie realizzate tra il 2006 e il 2014. Il filo conduttore di questi lavori è l’indagine delle relazioni tra densità umana e architettura urbana: le fotografie dell’artista, infatti, cercano sempre di esaminare le connessioni tra struttura sociale e architettonica delle città, con particolare riguardo per la componente antropica.
Il tema della complessità delle città moderne si impone in lavori di grande potenza visiva come Paris Rooftops, Tokyo Compression, Informal Solution e Architecture of Density, al centro di questa mostra. La rassegna consente anche di cogliere l’evoluzione del linguaggio dell’autore, che nei primi anni di attività si è dedicato all’attività di documentarista.

Di base a Hong Kong dal 1994, Wolf è originario di Monaco; ha all’attivo esperienze come fotoreporter per riviste rinomate, che hanno preceduto l’avvio della carriera indipendente. Oltre che in alcuni dei più prestigiosi musei internazionali, le sue opere sono state anche esposte alle Biennali di Architettura di Venezia e di Hong Kong – Shenzhen.

[Immagine in apertura: Michael Wolf, una veduta di Hong Kong tratta dalla serie Architecture of Density]