Sky Arte HD
SkyArte

Massimiliano e Manet, in un incontro multimediale. A Trieste

10 maggio 2018

Édouard Manet L’esecuzione dell’imperatore Massimiliano, 1867 Oil on canvas, 48 x 58 cm © Ny Carlsberg Glyptotek, Copenhagen On long term loan from the National Gallery of Denmark, Copenhagen Photo: Ole Haupt

Attraverso un percorso immersivo e multimediale si può ipotizzare persino quanto non avvenuto nella realtà storica. Parte da queste premesse il progetto espositivo Massimiliano e Manet, promosso dal Museo storico e il Parco del Castello di Miramare. A Trieste, negli spazi delle Scuderie del Castello, sarà infatti possibile vivere l’esperienza “dell’incontro impossibile” tra Massimiliano d’Asburgo – imperatore del Messico, fucilato il 19 giugno 1867 – e il pittore francese Édouard Manet che, indignato dalla vicenda, denunciò con le sue opere le responsabilità francesi.

La narrazione digitale proposta estenderà le dimensioni, quella fisica e quella temporale, del Castello, conducendo i visitatori nei vari luoghi della vicenda – oltre a Miramare, anche in Messico e a Parigi – accompagnati dalla regia teatrale dello sceneggiatore Alessandro Sisti e dall’interpretazione di Lorenzo Acquaviva, nei panni di Massimiliano.
Corroborata da apparati, testimonianze e documenti di rilievo storico, questa operazione culturale – curata da Andreina Contessa e Rossella Fabiani, in collaborazione con Silvia Pinna – restituisce anche “l’ossessione” e il tormento che agitarono Manet in seguito all’assassinio. Tra il 1867 e il 1868, infatti, il pittore realizzò tre opere di grande formato legate all’accaduto, ma il conseguente dibattito sul tema della censura ne impedì l’annunciata esposizione al Salon di Parigi.
Non solo: nessuna delle versioni dell’Esecuzione di Massimiliano venne mai esposta al pubblico finché Manet fu in vita.
L’appuntamento con Massimiliano e Manet resterà aperto fino al 30 dicembre prossimo.

[Immagine in apertura: Édouard Manet, L’esecuzione dell’imperatore Massimiliano, 1867 © Ny Carlsberg Glyptotek, Copenhagen, on long term loan from the National Gallery of Denmark, Copenhagen. Photo: Ole Haupt]


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close