Sky Arte HD
SkyArte

Il capolavoro americano di Antonio Canova

21 maggio 2018

La grande scultura italiana sbarca negli Stati Uniti grazie alla mostra Canova’s George Washington, ospite della Frick Collection di New York dal 23 maggio al 23 settembre. Come anticipato dal titolo, la rassegna accende i riflettori su un’opera poco nota al grande pubblico, ma di incredibile importanza per la storia americana: la statua, firmata da Antonio Canova, in omaggio alla memoria di George Washington.

Commissionata da Thomas Jefferson allo scultore italiano, ammirato oltreoceano per la sua tecnica plastica impareggiabile, l’opera costituisce il primo e unico lavoro realizzato da Canova per una committenza statunitense e ritrae il Presidente americano con le fattezze di un antico romano, celebrandone la grandezza.

Presentata al pubblico nel 1821 all’interno della State House di Raleigh, in North Carolina, la statua attirò visitatori da ogni angolo del Paese, ma il suo destino fu compromesso da un incendio che divampò nell’edificio pochi anni più tardi, riducendo in frammenti il capolavoro canoviano.

La mostra in arrivo a New York evocherà la storia dell’opera, riunendo per la prima volta i modelli in gesso preparatori a grandezza naturale, gli schizzi, i disegni e le incisioni di cui si servì Canova per giungere all’impareggiabile risultato finale. Concessi in prestito dalla Gipsoteca e Museo Antonio Canova di Possagno, questi lavori sono affiancati dal ritratto a olio di Canova realizzato da Thomas Lawrence nel 1816.