Sky Arte HD
SkyArte

L’arte rende omaggio al leggendario film Solaris, di Andrej Tarkovskij

26 maggio 2018

Si intitola Un nuovo volo su Solaris la mostra che, dal 28 maggio al 31 luglio, sarà allestita presso la Sala della Musica del Complesso di San Firenze. Promossa dal Museo Anatolij Zverev di Mosca (Museo AZ) e dalla Fondazione Franco Zeffirelli, la rassegna trae origine dall’omonimo film di Andrej Tarkovski, regista sovietico attivo nella seconda metà del Novecento.

Ultimo capitolo della trilogia espositiva ispirata ai film Stalker e Andrej Rublev e presentata al Museo AZ di Mosca nel 2016 e nel 2017, la mostra fiorentina affianca alla pellicola Solaris alcune opere grafiche, pittoriche e scultoree degli artisti anticonformisti russi custodite nella collezione del Museo AZ e nella raccolta privata di Natalia Opaleva, direttore generale del museo moscovita.

Nel solco delle suggestioni del film – che riuniva modelli esemplari dell’arte mondiale, selezionati dal regista per rivivere su un altro pianeta – l’esposizione accende i riflettori sulle opere di artisti contemporanei a Tarkovskij e pietre miliari dell’underground sovietico tra gli anni Sessanta e Ottanta del Novecento.

Cuore pulsante della mostra è l’installazione futuristica dotata di 22 schermi, per la proiezione di video costruiti attorno a materiali fotografici e cinematografici connessi all’opera di Tarkovskij.
All’installazione si aggiungono i lavori di artisti del calibro di Anatolij Zverev, Francisco Infante, Vladimir Jankilevskij, Lidija Masterkov ed Ernst Neizvestnyj, per un totale di 32 quadri e due sculture.