Sky Arte HD
SkyArte

Uno storico film di Andy Warhol torna sul grande schermo, al MoMA di New York

2 maggio 2018

Andy Warhol, “Nico” / “Nico Crying”, 1966. Pictured: Nico. [MOM 45926 frame-036879] ©2018 The Andy Warhol Museum, Pittsburgh, PA, a museum of Carnegie Institute. All rights reserved. Film still courtesy The Andy Warhol Museum

Sono trascorsi più di 40 anni dall’estate in cui Andy Warhol girò gli episodi del celeberrimo The Chelsea Girls, film dal carattere unico e dalla struttura complessa – come testimonia anche la proiezione su doppio schermo – in larga parte ambientato nel Chelsea Hotel.
Proprio a New York, il MoMA sta portando avanti il progetto di digitalizzazione dell’intera opera cinematografica dell’artista. Nell’attesa della sua ultimazione, insieme a The Andy Warhol Museum, l’istituzione presenterà al pubblico The Chelsea Girls in una versione che non mancherà di conquistare la nutrita schiera di appassionati del padre della Pop Art.

Dal 4 al 13 maggio, infatti, il prestigioso museo statunitense proietterà la nuova scansione digitale ad alta qualità, corredandola con una serie di filmati associati e con un corpus, mai mostrato prima, di materiali di approfondimento. L’obiettivo è ricostruire – o almeno evocare – la visione epica della scena underground di New York proposta da Warhol nel film, con un focus anche sugli attori coinvolti nell’operazione. Nell’iniziativa sono comprese anche due proiezioni speciali, da 16 mm, di The Chelsea Girls.

[Immagine in apertura: Andy Warhol, Nico / Nico Crying, 1966 [MOM 45926 frame-036879] ©2018 The Andy Warhol Museum, Pittsburgh, PA, a museum of Carnegie Institute. All rights reserved. Film still courtesy The Andy Warhol Museum]