Sky Arte HD
SkyArte

Apre al pubblico il Musée de la Romanité di Nîmes

1 giugno 2018

Tra città medievale e città moderna: si colloca su questo “limite” il nuovo Musée de la Romanité di Nîmes, la cui apertura al pubblico è fissata per il primo fine settimana di giugno nella città francese. L’edificio che lo ospita è stato progettato dall’architetta franco-brasiliana Elizabeth de Portzamparc, la cui proposta si è imposta tra le 103 pervenute in risposta al bando lanciato, nel giugno 2011, dalla City of Nîmes. Nella rosa dei tre finalisti, de Portzamparc si è imposta su Richard Meier e Rudy Ricciotti, ottenendo l’incarico.

Il Musée de la Romanité occupa una posizione strategica, essendo stata costruito di fronte al monumento simbolo della città: la monumentale Arènes de Nîmes, eretta nel I secolo d.C. e ancora oggi impiegata in occasione di festival musicali e dell’annuale manifestazione Grandi Giochi Romani.
Il nuovo complesso, negli intenti della progettista, attiva un “dialogo fatto di opposizione e complementarità” con la significativa presenza architettonica. All’esterno affianca alla compatta mole in pietra dell’anfiteatro, ritmata da arcate storiche, un volume desideroso di ispirare un’immagine di leggerezza e fluidità. De Portzamparc, per raggiungere questo obiettivo, è intervenuta sulle facciate, drappeggiandole “come una toga romana”: sono state infatti collocate 7mila lastre in vetro serigrafato – paragonate a “tessere di un mosaico contemporaneo” – tra le quali si aprono una serie di finestre dall’andamento sinuoso e allungato.

All’interno, l’impianto museografico si sviluppa secondo 4 aree tematiche – The Iron Age; The Roman World; The Medieval Period; The Heritage – e segue un criterio cronologico. A partire dall’epoca dei Galli, il “processo di romanizzazione” che ha interessato l’intera regione dell’Occitania viene analizzato con dipinti, mosaici, statue, manufatti, oggetti di tutti i giorni riemersi nel corso di campagne archeologiche, ma anche ricorrendo a un robusto apparato di dispositivi multimediali.
Per l’apertura del museo è stata inoltre organizzata la mostra Gladiators, heroes of the Colosseum, visitabile fino al 24 settembre prossimo.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close