Sky Arte HD
SkyArte

Il wrapping secondo Thomas De Falco, tra arazzi e performance

28 giugno 2018

Thomas De Falco, performance e installazione a Casa Morra, Napoli

Nato nel 1982 e attivo tra Milano, Parigi e Roma, Thomas De Falco esprime la propria ricerca e produzione artistica attraverso la realizzazione di arazzi, per i quali si ispira all’antica arte della tessitura a telaio verticale. Vincitore di importanti riconoscimenti, tra cui il Primo premio all’Awards Young Artists, a Tokyo nel 2005, e la Medaglia del Castello Sforzesco, a Milano nel 2010, l’artista si appresta a presentare una performance e installazione tessile nella scenografica cornice della monumentale scala a matrice ottagonale del Palazzo Cassano Ayerbo D’Aragona, a Napoli.

Lo spazio, sede di Casa Morra, accoglierà l’intervento – denominato Materie – nella giornata di venerdì 29 giugno, dalle ore 19 alle ore 21:30. Curato da Lucrezia Longobardi, il progetto costituisce la tappa conclusiva del periodo di residenza svolto da De Falco in questo stesso luogo.
Con un titolo evocativo della pluralità dei supporti della vita, Materie “tenta di ancorarsi alla stabilità di un monumento facendo di esso stesso casa, laddove la stabilità del momento è precaria e difficoltosa da ritrovarsi“, anticipano le note di progetto. L’artista darà quindi vita a “un paesaggio misto di corpi ed arazzi scultorei, in cui i performer divengono prolungamento scultoreo, protuberanza del supporto attraverso wrapping usati come connettori dei due mondi e, a loro volta, controfigura della natura stessa, in uno scenario onirico e totalizzante“.